Dott. Giovanni Mosti

Cosa è

Si intende quella parte della Medicina Estetica che si avvale di procedure terapeutiche non invasive. Quindi nessun intervento chirurgico per cambiare i lineamenti del viso o la morfologia del corpo ma solo per restituire più luminosità alla pelle che riavrà un aspetto più giovanile e consistente e una superficie più piana e uniforme con scomparsa delle rughe più piccole e attenuazione di quelle più grandi.

Bisogna infatti sapere che con il passare degli anni il processo di rinnovamento cellulare rallenta. Questo provoca conseguenze anche a carico della pelle. Lo strato più superficiale, l’epidermide, si assottiglia, la produzione di sebo e la capacità di trattenere l’idratazione diminuiscono e per questo la pelle diventa più secca e fragile, favorendo la formazione delle rughe.

Nello strato cutaneo più profondo, il derma, diminuisce invece la produzione di collagene, elastina e acido ialuronico, con la conseguente alterazione del tessuto connettivo: la struttura che “tiene su” la pelle si assottiglia e perde tono ed elasticità, causando il rilassamento cutaneo tipico delle pelli più mature.

Compaiono quindi i primi segni di invecchiamento quali micro-rughe, lieve accentuazione delle linee di espressione, scarsa luminosità, aspetto poco compatto, pelle meno tonica ed elastica e solo più tardi i segni accentuati di invecchiamento come rughe profonde, pelle secca e sottile, e aspetto rilassato/cadente per effetto “gravitazionale”.

La Medicina Estetica non Invasiva tenta di contrastare questi fisiologici processi di invecchiamento restituendo un aspetto più giovanile alla pelle delle aree trattate.

Le zone corporee in cui è possibile intervenire con la medicina estetica sono: viso, decolleté e mani ma anche gambe, natiche e fianchi.

Per gambe, natiche e fianchi l’effetto aggiuntivo consiste in una riduzione volumetrica grazie all’effetto sulle adiposità e sulle zone colpite da cellulite.

Il trattamento non è doloroso (può esserci solo un po’ di fastidio) e consente un recupero molto rapido.

Le metodiche che fanno parte della medicina rigenerativa sono il LASER frazionato, il così detto Citolift, le micro-correnti veicolate dal Manutech® e il PRX-T33®.